Premio Acqui Ambiente XV edizione: grande attesa per la cerimonia di premiazione domenica 7 luglio a Villa Ottolenghi

Domenica 7 luglio alle ore 17,00, nella prestigiosa cornice di Villa Ottolenghi, si terrà la cerimonia di consegna del Premio Acqui Ambiente, giunto alla XV edizione, nello spazio antistante il celebre Tempio di Herta e sarà condotta da Licia Colò.

La cerimonia prevede la consegna dei premi agli Autori Vincitori della corrente edizione. Vincitori ex aequo della XV edizione, per la sezione ordinaria opere a stampa sono risultati Giannozzo Pucci curatore de La nuova agricoltura contadina. L’alba della rinascita per la terra, Libreria Editrice Fiorentina e Andrea Rinaldo con il volume Il governo dell’acqua. Ambiente naturale e ambiente costruito, Marsilio editori.

Vincitore della XV edizione, per la sezione ragazzi opere a stampa è risultato Graziano Ciocca con il volume Bufale bestiali. PerchÊ gli animali non sono quelli che crediamo, De Agostini Edizioni.

Una menzione è stata assegnata a Davide Longo per il volume Montagna si scrive stampatello, Adriano Salani Editore.

Per il Concorso Scolastico Nazionale Go Green Lab (Laboratorio di Ricerca Ambientale), concorso che ha interessato gli studenti delle scuole superiori d’Italia, la Giuria ha decretato vincitore l’Istituto di Istruzione Superiore “Rita Levi Montalcini” di Acqui Terme (AL) – Triennio classi indirizzo Biotecnologie Ambientali (III H, IV H e V H) con “Microrganismi ambientali: alleati preziosi”. Una menzione particolare sarà conferita all’Istituto di Istruzione Superiore “Il Tagliamento” di Spilimbergo (PN) – IT Agrario, Agroalimentare, Agroindustriale (1FA con la collaborazione di alcuni studenti delle classi 3BP e 5DP) per il progetto “Orto a petrolio zero”.

Un riconoscimento alla famiglia De Rossi per l’impegno profuso nel realizzare il progetto “Luna sul Mare”, una serie di dodici documentari, che racconta la storia dell’avventuroso viaggio in kayak a vela, camper e traghetto di una bimba dai 4 anni, con i suoi genitori, lungo tutto il Tirreno, dalla Liguria alla Sicilia, entrando in contatto con piccole realtà locali, produttori biologici, volontari, ricercatori ed esperti interessati a risolvere la questione dell’inquinamento da plastica negli oceani, visitando acquari, musei, centri visita e aziende che spiegano alla bambina i loro progetti, prodotti innovativi, soluzioni e attività.

La Giuria ha voluto, inoltre, conferire il più prestigioso Premio del concorso, Testimone dell’Ambiente, a personalità che si sono distinte per l’impegno profuso, nel corso della propria vita e della propria carriera, a favore della causa ambientale. Calcheranno il palco per ritirare il Premio Edo Ronchi, Presidente della Fondazione per lo sviluppo sostenibile che, durante la carica di Ministro dell’Ambiente dal 1996 al 2000 ha realizzato numerose riforme ambientali e il Col. Mario Giuliacci, un volto caro al grande pubblico, meteorologo e climatologo che ha descritto per anni le previsioni del tempo, ha dedicato la sua vita e la sua carriera allo studio della meteorologia.

Riceveranno inoltre il premio “Testimone dell’Ambiente” i cittadini di Cortemilia, rappresentati dal loro Sindaco Roberto Bodrito, per il ruolo centrale svolto ai tempi della lotta per chiudere l’Acna di Cengio, in rappresentanza di tutti gli uomini e le donne della Valle che tanta parte attiva hanno avuto e continuano ad avere per far cessare il secolare inquinamento della Valle Bormida.

In occasione della cerimonia, accanto al trailer del progetto Luna sul mare, al pubblico sarĂ  offerta la visione del video “L’Acqua è vita”, che ha partecipato al Film Festival “Corte dei Corti”. La cittĂ  di Acqui vanta un’offerta culturale variegata, grazie anche alle proposte dei suoi cittadini che contribuiscono, con grande talento, a renderla un attivo polo culturale d’eccellenza. L’Associazione Diogniarte ne è un esempio ammirevole: l’Associazione, che ha lo scopo di divulgare la cultura nel settore artistico, in particolare in quello cinematografico, organizza da anni un Film Festival dedicato a cortometraggi narrativi di nazionalitĂ  italiana, realizzati da giovani cineasti e produzioni indipendenti. In occasione del Premio Acqui Ambiente, l’Associazione ci propone la visione di un corto molto interessante che ha partecipato all’ultima edizione del Festival, dedicato alla sostenibilitĂ  ambientale. Grazie a un’iniziativa del Gruppo Amag, gli ospiti e gli operatori del Centro Oami di Acqui Terme, diretti dal regista torinese Antonio Palese, hanno realizzato il cortometraggio intitolato “L’Acqua è vita”. Questa iniziativa si è rivelata essere un’ottima occasione per poter svolgere attivitĂ  dalla forte valenza educativa come la recitazione e “l’andare in scena”, oltre a creare uno spazio di riflessione sulla risorsa “Acqua” e su quanto sia importante e fragile la sua presenza sul nostro pianeta. In ultima analisi, ma non di minor importanza, grazie a “L’Acqua è vita” si sono creati spazi di condivisione e partecipazione attiva al contesto cittadino anche per chi spesso fatica a far sentire la propria voce se non in spazi creati ad hoc o comunque fuori dai circuiti convenzionali.

Il Parco di Villa Ottolenghi, che ospiterà la cerimonia grazie alla gentile concessione della Famiglia Invernizzi, è un’opera architettonica che gode di un continuo comunicare con la natura, nella quale è inserita in modo armonico: la cerimonia si svolgerà nel parco antistante il Mausoleo, oggi “Tempio di Herta”, non lontano dalla Villa. In caso di maltempo la manifestazione si sposterà in Villa nella Sala delle Pietre. (http://villaottolenghi.it/).

Per l’occasione la dottoressa Silvia Invernizzi, proprietaria di Villa Ottolenghi, ha deciso di offrire al pubblico dell’Acqui Ambiente la possibilità di visitare il Mausoleo con l’aiuto di guide preparate che illustreranno gli splendidi mosaici e affreschi del Tempio a partire dalle ore 14,30.

A conclusione della cerimonia, nella splendida cornice del parco del Tempio di Herta, al pubblico presente sarĂ  offerto un cocktail accompagnato dalla gastronomia della tradizione acquese e dai vini del territorio.

E’ stato predisposto un servizio navetta gratuito, che farà la spola fra Piazza Levi (Municipio) e Villa Ottolenghi – Tempio di Herta (a Monterosso) a partire dalle ore 14.00. Villa Ottolenghi dispone inoltre di un ampio parcheggio gratuito, che sabato sarà a disposizione dei presenti.

Villa Ottolenghi dispone inoltre di un ampio parcheggio gratuito, che sarĂ  a disposizione di tutti i presenti.

Il Premi Acqui Ambiente ha ottenuto il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, della Regione Piemonte e della Provincia di Alessandria ed è sostenuto dagli enti promotori la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, la Fondazione Cassa di Risparmio di Torino e il Comune di Acqui Terme, cui fa capo la concreta organizzazione della manifestazione. E’ inoltre sostenuto dall’Istituto Nazionale Tributaristi, da CTE Costruzioni Tecno Elettriche Spa, dal Gruppo Benzi, da Pregis S.p.A, Consorzio per la Tutela del Brachetto d’Acqui e Cuvage.

Condividi